Categoria: Club

XIII del Ducato v Milano Buffaloes - Campionato Italiano Rugby League 2018

#IL13, il campionato italiano di Rugby League è realtà

La ripresa del campionato italiano vede il XIII del Ducato campione d’Italia riprendere da dove aveva lasciato: la vittoria.

Mandata in archivio la finestra internazionale dell’under 19 – qualificata a Euro 2018 grazie al netto 50-0 sui pari età della Serbia – l’Italia del rugby league si è finalmente tuffata sulla stagione di club 2018, dopo una stagione 2017-2018 dominata da XIII del Ducato e Spartans Cataniafinalisti a febbraio.

Tante cose sono cambiate e, proprio dopo uno dei weekend più importanti del calendario del league mondiale – stona un po’ l’assenza degli azzurri dal fine settimana dei Pacific Test e della sfida tra Nuova Zelanda e Inghilterra a Denver (USA) – è significativo parlare del rilancio del campionato domestico, grazie alla spinta della FIRL ma anche alle idee di Francesco Mancuso, nuovo responsabile del torneo.

XIII del Ducato v Milano Buffaloes - Campionato Italiano Rugby League 2018
Foto Angela Petrarelli | FIRL

Mi aspetto che ci si diverta – commenta il Commissioner de #IL13, il campionato che assegna il tricolore – in primo luogo i giocatori in campo ma anche chi verra’ a vedere le partite. Credo che il League sia un gioco molto divertente e che sia anche facile da seguire, anche se non si conoscono tutte le regole. E’ un gioco molto intuitivo e soprattutto veloce: non ci sono tempi morti e il pedale non si stacca quasi mai dall’acceleratore“.

Continua a leggere su mondosportivo.it



Published 01/07/2018 by Matteo Portoghese – FIRL Social Media Officer 

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

Rugby League di club, segnali positivi dal Saluzzo alla prima di campionato

[Immagine concessa dall’Ufficio Stampa Saluzzo NWR]

Positiva prestazione dei Saluzzo North West Roosters, club italiano impegnato nel campionato Provence-Alpes-Côte d’Azur (PACA), divisione della National Division 2 francese.

Un impegno, quello della Piuma, nato dal sogno della società e dalle sinergie tra Fédération Française de Rugby à XIII (FFR XIII) e Federazione Italiana Rugby League (FIRL) e che prosegue quest’anno dopo l’esperienza della stagione agonistica 2016-2017 e la partecipazione in estate al girone nord del campionato italiano. 

Per gentile concessione Ufficio Stampa Saluzzo NWR

I ragazzi di coach Elio Giacoma sono scesi in campo sul difficile terreno di Marsiglia, per la sfida al Marseille XIII Avenir. Circa 340/370 chilometri separano Marsiglia e Manta, sede delle partite interne dei NWR, e questa è solo la prima di una serie di trasferte impegnative. Eppure l’entusiasmo non è venuto meno, anzi.

Probabilmente ispirati dalla convocazione in nazionale di Jaime Giorgis e Gioele Celerinoattualmente in Australia con l’Italia League – i saluzzesi non mollano:  se era stata dura, campionato scorso,  la lezione inflitta dai marsigliesi al XIII del nord ovest, questa volta il gap è andato riducendosi per il 30-20 finale

Per gentile concessione Ufficio Stampa Saluzzo NWR

Di Olocco, Moressa, Grosso e Tallone le mete italiane in questa prima di campionato, in risposta alle 3 marcature iniziali dei francesi. 

È sceso in campo, con la maglia n. 12, Lucas Bruzzone, inserito nella lista dei pre-convocati per la Rugby League World Cup. Diversi dei giocatori schierati dai Roosters in questa prima di campionato hanno inoltre rappresentato l’Italia a livello di test e under 21 e certamente dagli sforzi del club saluzzese nel campionato P.A.C.A. passa parte dei programmi senior e giovanili della federazione. 

Positivo il parere di coach Giacoma, dopo la prova allo Stade Roger Couderc: «Una bella prestazione da parte di tutti i miei ragazzi. Coraggiosi e determinati, hanno usato il cuore e finalmente anche la testa. Gli avversari di oggi sono davvero una bella formazione, e questo rende il tutto più piacevole. Peccato i troppi errori in fase di attacco, che ci avrebbero potuto regalare migliori soddisfazioni. Andiamo però avanti consci del nostro lavoro. Il tanto lavoro fatto sta dando i suoi frutti, merito anche di Federico, Elisa e Alessandro, i nostri nuovi collaboratori tecnici». 

Guarda già avanti capitan Cristian Mairone, 2 caps con l’Italia: «È stata una partita giocata col cuore. La squadra ha mostrato un atteggiamento corretto e determinato. Stiamo migliorando e crescendo grazie al lavoro di tutto lo staff, ora dobbiamo andare a Salon per vincere, consapevoli che vincere è possibile».

Squadra ora al lavoro in vista del prossimo impegno, previsto per domenica 22 ottobre contro il Salon de Provence

MARSEILLE AVENIR XIII-SALUZZO NWR 30-20
Marcatori Saluzzo : Olocco, Moressa, Grosso, Tallone M.
Formazione Saluzzo: 1 Giorgis, 2 Giunta, 3 Mairone (cap.), 4 Radosta O.G., 5 Tallone M., 6 Mattio, 7 Margaria, 8 Grosso, 9 Moressa, 10 Caporgno, 11 Martino, 12 Bruzzone, 13 Olocco, 14 Hussein, 15 Radosta P., 16 Bertola, 17 Sassoletti.


 


PREZZI E OFFERTE SUI NOSTRI KIT MONDIALI


Italy v Ireland, Sunday 29 October, Barlow Park, Cairns, 4:00PM AEST, Townsville Stadium, Townsville
Italy v USA, Sunday 5 November, Townsville Stadium, 7:40PM AEDT, Canberra Stadium, Canberra
Italy v Fiji, Friday 10 November, Canberra Stadium, 2:00PM AEST, Barlow Park, Cairns

Foto © Red Elephant / Cultural Pulse

Published 18/10/2017 by Matteo Portoghese – FIRL Social Media Officer

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

I campioni d’Italia dei Lions Brescia vincono nettamente contro Este: 70 – 12

LionsVSArieti
Nell’anticipo della prima giornata del campionato italiano di Rugby League i Lions Brescia si confermano come la squadra da battere: i lombardi, infatti, spazzano via gli Arieti Este, 70 – 12 il risultato finale. La partita inizia con un netto dominio degli Arieti Este, che giocano bene il primo quarto di gara, riuscendo a concluderlo in vantaggio per 4 – 0 grazie alla meta di Mhadhbi. Pronta, però, la reazione del Brescia che, guidata dai nazionali Milani e Pagani, prende il possesso della partita e inizia a produrre gioco continuativamente. Devastanti i Lions per tutto il resto dell’incontro, tanto dal punto di vista fisico, quanto da quello degli “skills”: molte, infatti, le azioni costruite in velocità e potenza, nel pieno dello stile “rugby league”. Positive le prestazioni di Gazzoli, Ismail, Pagani e Milani, per i Lions Brescia e di Mhadhbi, Sands, e Suez, per gli Arieti Este.
< >.

Lions Brescia: Bellotti, Abeni, Rossetti, Volpini, Aliprandi, Corvino, Caravano, BlagoJvich, Gazzoli, Bruni-Zani, Coppi, Pagani, Milani. A disposizione, Ismail, Ceretti; All. Ceretti.
Arieti Este: Paluello, Pusceddu, Taddia, Vallone, Oliva, Sands, Mhadhbi, Biasioli, Franchini, Spiandorello, Suez, Oyalvides, Galetto; A disposizione: Borsetto, Costantin; All. Franchin.
Marcatori:

Lions Brescia: Corvino 2, Gazzoli 2, Caravano, BlagoJevich, Aliprandi, Albeni 2, Belotti, Ismail, Pagani, Milani;
Caravano 9 Conversioni;

Arieti Este: Mhadhbi, Sands, Franchini.

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

I 40 Selezionati per lo State of Origin 2014

Ecco finalmente i 40 nomi che son stati selezionati dai tecnici federativi per prender parte allo State of Origin 2014.

I migliori giocatori visti durante il Campionato Italiano 2014 si sfideranno per potersi vestire D’Azzurro nell’European Championship 2014.

LIONS BRESCIA LUCA MILANI
LIONS BRESCIA GIUSEPPE PAGANI
LIONS BRESCIA ANDREA JOCOTTI
LIONS BRESCIA THOMAS PISCITELLI
LIONS BRESCIA PIERANGELO CERETTI
LIONS BRESCIA ANGELO BARUFFI
TORINO XIII RICCARDO SCANDURRA
LIONS BRESCIA ANDREA GAZZOLI
LIONS BRESCIA FEDRICO CARAVAN
LIONS BRESCIA MARCO DI CARLI
MODENA D’ELIA GILIBERTO
MODENA LUCA MECCUGNI
MODENA ALBERTO BANDIERI
MODENA MEDHI IDAMMOU
ROOSTERS GERT PEENS
ROOSTERS GIOELE CELLERINO
ROOSTERS ALFREDO PALAZZETTI
ROOSTERS ELVIS MENA
ROOSTERS SIMION NICOLAE
ROOSTERS STEFANO CARDELLA
ROOSTERS ELIO GIACOMO
ROOSTERS LUCA AMEGLIO
TORINO GIANNONE EMANUEL
TORINO BATTAGLIA SIMONE
TORINO BATTAGLIA PIER
XIII DEL DUCATO DALLA RAGIONE RAFFAELE
XIII DEL DUCATO MUZZIN GUERRINO
XIII DEL DUCATO ALESSANDRO MAGRI
XIII DEL DUCATO EMANUELE PASSERA
XIII DEL DUCATO DEL NEVO DIEGO
XIII DEL DUCATO       DRAKE MUYODI
SHARKS MANNUCCI
SHARKS MICHELE VERARDI
ARIETI SIMONE BOSCOLO
ARIETI AMURA
ARIETI OLIVA
ARIETI PALUELLO
ARIETI SAVIO
ARIETI BROGIATO
ARIETI BERTETTI

Le partite dello State of Origin avranno luogo Sabato 28 Giugno 2014

Gli Orari delle Partite:

ORE 18.30      STATE OF ORIGIN U18

ORE 20.00      STATE OF ORIGIN

Presso:

STADIO AUGUSTEO Via Maganza 17, Este (PD) 35042

Prima delle Partite, alle ore 13.00, il tecnico della Nazionale Paul Broadbent terrà una sessione di allenamento con tutti i ragazzi UNDER 18 che vorranno prenderne parte.

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

IL XIII DEL DUCATO CAMPIONE D’ITALIA

Sabato 13 luglio 2013, presso il campo comunale di Modena, il XIII del Ducato fa’ il poker, conquista per la quarta volta consecutiva il titolo di campioni d’Italia del Rugby League, ma quest’anno i piacentini hanno faticato molto per centrare l’obiettivo.

La partita inizia con i North West Rooster in Attacco, e dopo pochi minuti sono subito in meta e si portano sul 4 a 0, Gert Peens Sbaglia la trasformazione. A questo punto Il XIII del Ducato prende fiducia ed inizia a macinare gioco in maniera molto concreta, segnando 4 mete di ottima fattura.

Nonostante questo dominio da parte della compagine piacentina, i Roosters non mollano mai e si confrontano alla pari.

Il primo tempo si chiude sul 18 a 4 per il XIII del Ducato.

I Roosters iniziano il secondo tempo, mettendo sotto il XIII del Ducato e costringendolo a difendere in affanno. In questa frazione le squadrem giocano a viso aperto senza mai concedere nulla all’avversario. 

I Roosters iniziano ad accorciare lo svantaggio, nostante le reazioni di forza del XIII del Ducato.

A 5 minuti dalla fine, i Piacentino sono avanti di soli 2 punti (34 a 32). Sullo scadere Drake Muyodi, mette il sigillo alla partita e fa conquistare alla propria squadra il quarto titolo consecutivo di Campioni d’Italia.

Il Man of the Match, nonche allenatore dei Roosters, Chris De Meyer, dichiara che è soddisfatto della prestazione dei ragazzi e della crescita che hanno fatto in questi mesi di lavoro. L’unico rammarico è non aver avuto un po’ di lucidità in più durante la prima frazione di gara.

Gert Peens, numero 6 dei Roosters, non si sente sconfitto ma apertamente afferma che la prossima stagione vuole la rivincita in finale contro il ducato per vincere.

Fabio Hogan Berzieri, soddisfatto per il risultato ottenuto, si complimenta con i Roosters, dicendo che in questi anni di vittorie, solo i Roosters ci hanno creato grossi problemi; verso la fine del match, eravamo stanchi ma non abbiamo mollato, nonostante il ritorno dei Roosters.

Kelly Rolleston, allenatore del XIII del Ducato, evidenzia che il livello del rugby league italiano si sta alzando e la partita di oggi ne è la testimonianza.

La F.I.R.L. si complimenta con il XIII del Ducato per aver vinto il titolo e ringrazia tutte le altre squadre che hanno partecipato al Campionato Italiano di Serie A RL: Arieti Este, Il XIII de Bresà, XIII del Duomo, North West Roosters, Tirreno Sharks, Grifons Padova, Padova RL, XIII della Ghirlandina.

Prossimo appuntamento, sabato 20 luglio 2013 ore 18:30 presso lo stadio Beltrametti di Piacenza l’Italian State of Origin.

XIII del DUCATO: Robuschi, Randelli, Alfonsi, Barani, Nannini, Berzieri, Ilinca, Barzan, Muzzin, Cò, Rancati, Franchi, Muyodi; Moraschi, Groppelli, Battini, Baccalini, Barbieri, Alberti.

Coach: K Rolleston

NORTH WEST ROOSTERS: Monaco, Rabbezzano, Valorzi, Palazetti, Cataldi, Peens, Scandurro, Saracco, De Meyer, Ameglio, Omerde, Piccozzi, Celerino; Cacciatore, Carria, Palladino, Greco, Spunton, Abultch, Gaingrandea.

Coach: Chris De Meyer

Saturday, July 13, 2013, at the municipal field of Modena, the XIII  del Ducato won their fourth title in a row and were again named Italian Rugby League Champions, but this year the team from Piacenza were tested right to the last minute.

The game began with the North West Rooster’s in attack and after just a few minutes the Roosters scored a try to take themselves out to a 4 to 0 lead, Gert Peens missed the transformation. After a slow start the XIII del Ducato grew in confidence and began to grind down the opposition scoring 4 well executed tries.

At this point, the thirteenth of the Duchy takes confidence and begins to grind the game in a very real way, scoring 4 goals well executed.

Despite the Piacenza side dominating the match, the Roosters side never gave up and they tried to match the Piacenza side blow for blow.

The first half ended 18 to 4 for the XIII del Ducato

The start of the second half saw the Roosters put the XIII del Ducato under immense pressure and forced them to defend desperately. The teams played some tough Rugby league without giving anything to their opponents.

The Roosters began a comeback despite the great effort and pressure put on them by the  XIII del Ducato.

With just 5 minutes to go the Piacenza side were only ahead by 2 points (34 to 32). On full time Drake Muyodi crashed over for a try which sealed the game and the fourth consecutive title as Champions of Italy for his side.

The Man of the Match, as well as coach of the Roosters, Chris De Meyer, said he was pleased with the performance of boys and the growth they have made in these last few months of work. The only regret is not having had a little more clarity during the first half of the match.

Gert Peens, number 6 for the Roosters, did not feel defeated but said that he hopes to have a rematch next season in the final against the XIII del Ducato where he hopes to win.

Fabio Hogan Berzieri very satisfied with the result, congratulated the Roosters for their efforts, this has been the most difficult match of all the finals, the Roosters gave us big problems towards the end of the match, we were tired but we didn’t give up, despite the pressure from the Roosters.

Kelly Rolleston, coach of the XIII del Ducato, said that the level of Italian rugby league is on the rise and today’s game is the proof of this.

The F.I.R.L. congratulates the XIII del Ducato for winning the title and would like to thank all the other teams who participated in the Italian Serie A Championship RL: Arieti Este, Il XIII de Bresà, XIII del Duomo, North West Roosters, Tirreno Sharks, Grifons Padova, Padova RL, XIII della Ghirlandina.

The next meeting is Saturday, July 20, 2013 at 18:30 at the Stadio Piacenza Beltrametti for the Italian State of Origin.

XIII del DUCATO: Robuschi, Randelli, Alfonsi, Barani, Nannini, Berzieri, Ilinca, Barzan, Muzzin, Cò, Rancati, Franchi, Muyodi; Moraschi, Groppelli, Battini, Baccalini, Barbieri, Alberti.

Coach: K Rolleston

NORTH WEST ROOSTERS: Monaco, Rabbezzano, Valorzi, Palazetti, Cataldi, Peens, Scandurro, Saracco, De Meyer, Ameglio, Omerde, Piccozzi, Celerino; Cacciatore, Carria, Palladino, Greco, Spunton, Abultch, Gaingrandea.

Coach: Chris De Meyer

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

XIII DUCATO, LA MACCHINA DELLE METE

La seconda giornata del campionato italiano di Rugby League, disputatasi a Piacenza, lancia il XIII del Ducato e i North West Roosters che hanno superato rispettivamente il XIII del Duomo e il XIII de Bresa.

Travolgente il successo della squadra di casa che si è imposta sul XIII del Duomo per 84 a 0. A favore dei piacentini hanno sicuramente giocato la maggior esperienza (il XIII del Ducato partecipa al campionato per la quarta volta consecutiva) e i pochi cambi a disposizione del XIII del Duomo. La solidità del XIII piacentino è stata evidenziata anche dall’ottima prestazione dei giovanissimi Andrea Beghi, Gianmaria Groppelli e Alessandro Via, che avranno sicuramente la possibilità di giocarsi un posto con la Nazionale under 18.

Per i milanesi è stata una partita di sofferenza, giocata soprattutto in difesa e con pochi sprazzi offensivi. Nonostante il risultato pesante i ragazzi del XIII del Duomo hanno giocato con grande grinta fino all’ultimo minuto e hanno messo in evidenza anche ottime individualità. Convincente la prestazione di Riccardo Cuomo al suo esordio assoluto.

XIII DEL DUCATO: Robuschi T, Moraschi E, Baccalini S, Nannini F, Beghi A, Franchi G, Ilinca O, Rancati D, Alberti M, Berzieri F, Bance N, Muyodi D, Battini F, Rossi G, Barzan A, Co A, Via A, Barbieri D, Groppelli G, Canderle F

Allenatore: Rolleston K.

XIII DEL DUOMO: Cattaneo P, Canderle F, Cuomo F, Cuomo A, Dodi R, Quesrcia P, Scorzelli S, Ristallo T, Gallo A, Amenta D, Demico T, Rifici A, Jacob B

Allenatore: Dodi R., Cuomo A..

Scores XIII DEL DUCATO 84 vs XIII DEL DUOMO 0: Muyodi D, Bance N, Muyodi D, Nannini F, Muyodi D, Robuschi T, Franchi G, Berzieri F,  Franchi G,  Battini F,  Beghi A,  Bance N,  Rossi G, Beghi A, Beghi A, Franchi G, Rancati D. Conversions:  8/17

Ufficio stampa F.I.R.L. – Zona Nord Ovest

Alessandro Biasion

The second round of the Italian Seria A Rugby League, took place in Piacenza, with the XIII del Ducato and the North West Roosters beating their rivals the XIII del Duomo and XIII de Bresa.

With an overwhelming success for the Piacenza team that beat the XIII del Duomo 84 to 0. The difference between the teams was the greater experience (the XIII del Ducato are participating in their fourth championship), and the lack of substitutes available to the XIII del Duomo. The strength of the XIII from Piacenza was also highlighted by the excellent performance of young players Andrea Beghi, Gianmaria Groppelli and Alessandro Via, which will be contenders for  a spot with the National under 18.

For the Milan team if was a difficult match, where they defended for long periods with only a few brief glimpses in offense. Despite the one sided match the players from the XIII del Duomo played with great determination up to the last minute and showed also good individual ability with a convincing performance from Richard Cuomo in his debut season.

XIII DEL DUCATO: Robuschi T, Moraschi E, Baccalini S, Nannini F, Beghi A, Franchi G, Ilinca O, Rancati D, Alberti M, Berzieri F, Bance N, Muyodi D, Battini F, Rossi G, Barzan A, Co A, Via A, Barbieri D, Groppelli G, Canderle F

Allenatore: Rolleston K.

XIII DEL DUOMO: Cattaneo P, Canderle F, Cuomo F, Cuomo A, Dodi R, Quesrcia P, Scorzelli S, Ristallo T, Gallo A, Amenta D, Demico T, Rifici A, Jacob B

Allenatore: Dodi R., Cuomo A..

Scores XIII DEL DUCATO 84 vs XIII DEL DUOMO 0: Muyodi D, Bance N, Muyodi D, Nannini F, Muyodi D, Robuschi T, Franchi G, Berzieri F,  Franchi G,  Battini F,  Beghi A,  Bance N,  Rossi G, Beghi A, Beghi A, Franchi G, Rancati D. Conversions:  8/17

 

Ufficio stampa F.I.R.L. – Zona Nord Ovest

Alessandro Biasion

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

ARIETI ESTE PRIMA SUBISCONO POI DOMINANO

Mercoledì 12 giugno 2013, presso il campo di Rugby di Carturo (PD), si è disputata alle ore 20:00 la partita tra gli Arieti Este e i Grifons Padova, gara valida per la seconda giornata del girone Nord Est del Campionato Italiano di Serie A RL.

L’ incontro ha visto un netto dominio dei padroni di casa, che impongono il loro gioco semplice, ma efficacie durante i primi 20 minuti dell’incontro. Questa supremazia, consente a Scapin e Facco di segnare e portare il risultato sul 10 a 0 per i padroni di casa.

Solo a fine primo tempo gli arieti si svegliano e accorciano le distanze con Filipovic che segna e trasforma la propria meta. A fine primo tempo i padroni di casa conducono 10 a 6.

Il secondo tempo, si apre con gli Arieti Este in meta con Ferro, ed iniziano ad imporre il proprio gioco. I valori in campo si invertono ed Este inizia a dominare sia in attaco che in difesa, portando in meta nell’ordine Borsetto, Ramirez, Ferro, Cecchetto e Brogiato.

La gara finisce con il risultato di 42 a 10 visto che il calciatore degli Arieti, Alden Filipovic realizza tutte trasformazioni delle marcature della propria squadra.

A fine partita, l’allenatore dei Grifons, Andrea Zacchia, si ritiene soddisfatto della prestazione dei propri giocatori, e dichiara che :” mi sarebbe piaciuto che i miei ragazzi avessero continuato a tenere il ritmo del primo tempo, magari il risultato sarebbe cambiato”, “ ora guardiamo alla prossima partita che vorrei vincere”.

Tiziano Franchini, allenatore degli Arieti, commenta la prestazione dei suoi ragazzi, affermando che:” dopo il black out iniziale, i ragazzi hanno iniziato a giocare nel modo concordato, e si sono visti i risultati”, “ ora abbiamo la necessità di lavorare sui nostri errori per essere, in futuro più competitivi”.

Formazioni:

GRIFONS PADOVA: Boukari, Mosé, Scapin, Callegaro, Cappellari, Miattello, Turato, Cattin, Cecconello, Conte, Meneghetti, Facco, Toniolo, Pavan, Panza, Meneghetti, Toniolo, Pacchiega.

ARIETI ESTE: Ferro, Veronese, Filipovic, Brogiato, Marchetto, Boscolo, Franchini, Spiandorello, Borsetto, Pettenello, Checchetto, Ramirez, Cecchetto, Ali, Garbin, Simioni.

Man of the Match:                           Grifons PD: Facco Nicola

                                                        Arieti Este: Agostin Ramirez        

Wednesday 12th June 2013 at Carturo (Padua), Arieti Este and Griffons Padua played the match valid for the 2nd round of the North West Serie A RL.

The match saw a clear dominance of the hosts, who imposed their simple although effective play, during the first 20 minutes of the match. This supremacy allowed Facco and Scapin to get their team ahead 10-0.

Only near to the end of the half the Arieti wake up and narrow the distance with Filipovic who converts his own try. Half time score is 10-6 to the hosts.

Arieti Este open the scoring in the second half with Ferro, and they start to push the game their way. They dominate both in attack and defence, and they score with Borsetto, Ramirez, Ferro, Cecchetto e Brogiato.

The match finished with the score 42-10 to the Arieti Este, with Alden Filipovic converting all of his team’s kicking attempts.

After the match, the Griffons coach, Andrea Zacchia said: “I wish the lads had kept the pace shown in the first half, the score would have been different”, “ we are now looking forward to the next match, which I hope we will win”.

Tiziano Franchini, Arieti coach, comments his boys’ performance: “after the initial black out, the boys played as we had instructed, and the effects showed out”, “ we now need to work on our errors in order to be more competitive in the future”.

Formazioni:

GRIFONS PADUA: Boukari, Mosé, Scapin, Callegaro, Cappellari, Miattello, Turato, Cattin, Cecconello, Conte, Meneghetti, Facco, Toniolo, Pavan, Panza, Meneghetti, Toniolo, Pacchiega.

ARIETI ESTE: Ferro, Veronese, Filipovic, Brogiato, Marchetto, Boscolo, Franchini, Spiandorello, Borsetto, Pettenello, Checchetto, Ramirez, Cecchetto, Ali, Garbin, Simioni.

Man of the Match:                           Grifons PD: Facco Nicola

                                                        Arieti Este: Agostin Ramirez

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

ARIETI UN PASSO AVANTI

Venerdì 07 giugno 2013, presso il campo Augusteo di Este, si è giocata la prima partita del girone Nord Est del campionato italiano di serie A RL, tra la compagine di casa, gli Arieti Este e la squadra del Padova Rugby League.

Gli arieti partono subito con decisione e forza, al 25 del primo tempo sono già in vantaggio di 20 a zero, grazie a 4 mete segnate da Ferro, Veronese, Filipivic e Broggiato.

Sullo scadere del primo tempo, il Padova reagisce e segna con Franceschin. Il primo tempo si chiude sul punteggio di 20 a 4 per i padroni di casa.

Al secondo minuto del secondo tempo, Arieti di nuovo in meta con Checchetto, che sfonda la linea di meta del Padova RL con un’ottima azione.

A questo punto, il Padova reagisce molto bene, avanzando e conquistando metri. Per 20 minuti c’è solo Padova in Campo, e segna 2 volte con il tallonatore Filon. La seconda meta di Filon è stata realizzata in modo spettacolare con 2 off loads dei suoi compagni di squadra. Arieti Este 24 Padova 12. Gli Arieti si risvegliano e vanno in meta con Zorzada, autore di un break di 40 metri.

Con questa ultima marcatura, gli Arieti riprendono in mano la partita con autorità, concedendo solo una meta a Sinigallia al 30 del secondo tempo, e chiudendo il match al 38 con Borsetto.

L’allenatore degli Arieti, Tiziano Franchini, si ritiene soddisfatto a metà, in quanto nonostante la buona prestazione della squadra, c’è stato un grosso black out sia di gioco che di idee durante i primi 20 minuti del secondo tempo.

Mentre l’allenatore del Padova Rugby League, Battistella dichiara che se il Padova avesse iniziato la partita al 1° minuto del primo tempo, il punteggio sarebbe cambiato di molto.

Arieti Este: Ferro, Sheraz, Zorzada, Filipovic, Simioni, Broggiato, Boscolo, Pettenello, Borsetto, Veronese, Paluello, Checchetto, Correzzola, Spiandorello, Vallone, Cecchetto.

Padova Rugby League: Chiodarelli, Marquez, Bortoletto, Veronese, Tamiazzo, Sinigallia, Franceschin, Marchetto, Filon, Gennaro, Rosante, Garbin, Ballarin, Scarmagnan, Saltarelli, Ongaro.

Man of the Match —  Arieti: Ferro ; Padova RL: Filon.

Ufficio stampa F.I.R.L. – Zona Nord Est

Giovanni Bolzonella

Friday, June 7, 2013, at Augustus Este field, the first match of the North East pool of the Italian Serie A RL was played between home side the Este Rams and Padova Rugby League.

Rams start strongly and after 25 mins they already have a 20-0 lead with tries scored by Ferro, Veronese, and Filipivic Broggiato.

On the stroke of half-time, Padua reacts with a try to Franceschin. The first half came to a close with home side ahead 20 to 4.

Two minutes into the second half, the Rams score again through Checchetto.  At this point, the Padova side reacted well, with some good yardage gained. For the next 20 minutes its all Padua with 2 tries from hooker Filon. The second Filon try was after a spectacular movement including 2 offloads from his team mates.  With the score Este Rams 24 and  Padova 12.  The Rams wake up and score a long distance try from Zorzada.

With this last try the Rams take control of the match allowing just one try after 30 mins to Sinigallia and then closing the match with a try to Borsetto.

The coach of the Rams, Tiziano Franchini, was fairly satisfied, despite the good performance of the team, there was a big black out  by his team in the first 20 minutes of the second half.

Padova Rugby League coach Battistella said that if the match had started on the 1st minute of the first half it could have been a different story..

Arieti Este: Ferro, Sheraz, Zorzada, Filipovic, Simioni, Broggiato, Boscolo, Pettenello, Borsetto, Veronese, Paluello, Checchetto, Correzzola, Spiandorello, Vallone, Cecchetto.

Padova Rugby League: Chiodarelli, Marquez, Bortoletto, Veronese, Tamiazzo, Sinigallia, Franceschin, Marchetto, Filon, Gennaro, Rosante, Garbin, Ballarin, Scarmagnan, Saltarelli, Ongaro.

Man of the Match —  Arieti: Ferro ; Padova RL: Filon.

Ufficio stampa F.I.R.L. – Zona Nord Est

Giovanni Bolzonella

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

FINALI CAMPIONATO SERIE A RL

XIII DEL DUCATO vs ARIETI ESTE La F.I.R.L., è lieta di presentare la finale del campionato italiano di Serie A RL, il quale è giunto all’epilogo. Dopo la conclusione della fase preliminare, che ha visto le 8 squadre partecipanti, confrontarsi sui campi di rugby league italiani, la prima classificata del Girone Nord Ovest (XIII del Ducato) e la prima classificata del Girone Nord Est (Arieti Este XIII), si contenderanno, sabato 23 giugno 2012 presso lo stadio W. Beltrametti di Piacenza, ore 18:00, il titolo di Campione d’Italia. Al campionato italiano di Serie A Rl, hanno partecipato, XIII del Ducato (campioni italiani in carica), XIII del Duomo, Brescia RL, Parma RL, Grifons Padova, Arieti Este, Melma Silea XIII e Padova 555 RL. I campioni d’Italia in carica (XIII del Ducato), hanno confermato la loro forza dimostrando sul campo sia l’esperienza accumulata durante questi anni, che di voler dominare il campionato italiano. Gli Arieti Este, neo squadra di rugby league è stata la sorpresa del Campionato Italiano di Serie A RL, agguantando la finale in una combattuttissima partita contro il Melma Silea XIII. Mentre i Grifons Padova, anche a causa della perdita del loro leader Matthew Sands, in Australia a fare esperienza con i Liverpool Saints, hanno perso la loro verve che li ha portati a recitare un ruolo principale nelle precedenti edizioni. Risultati: Girone Nord Ovest Gara 1 XIII del Ducato vs XIII del Duomo 36-6 Gara 2 Parma RL vs Brescia RL 36-30 Gara 3 XIII del Duomo vs Brescia RL 44-32 Gara 4 Parma RL vs XIII del Ducato 10-22 Gara 5 XIII del Ducato vs Brescia RL 44-32 Gara 6 XII del Duomo vs Parma 28-30 Girone Nord Est Gara 1 Arieti Este vs Padova 555 RL 42-20 Gara 2 Grifons PD vs Melma Silea XIII n.d. Gara 3 Grifons PD vs Arieti Este 4-12 Gara 4 Melma Silea XIII vs Padova 555 RL 38-20 Gara 5 Melma Silea XIII vs Arieti Este 18-21 Gara 6 Padova 555 RL vs Grifons PD 12-12 Classifiche Nord Ovest Nord Est 1 XIII del Ducato              6 punti +54               1 Arieti Este              6 punti +33 2 Parma RL                      4 punti -4                  2 Melma Silea XIII    2 punti +17 3 XIII del Duomo             2 punti -20                3 Grifons PD             1 punto -8 4 Brescia RL                    0 punti -30                4 Padova 555 RL      1 punto -40 Fabio Di Pietro, coordinatore del Campionato Italiano, insieme a Kelly Rolleston, dichiara che:” la F.I.R.L. è entusiasta di quanto sviluppato quest’anno. Per noi è stato un successo, aver aumentato di 2 unità quest’anno significa che il lavoro che stiamo facendo sta dando i propri frutti. Abbiamo formato con il corso allenatori, vari neo coach, che si sono messi in gioco e hanno allenato le nuove realtà. Stiamo progredendo e l’interesse sulla nostra attività interna sta incrementando”. Fabio Hogan Berzieri, capitano del XIII del Ducato, dichiara che:”il campionato è stato duro, anche se i risultati non lo dimostrano, abbiamo faticato molto a raggiungere la finale, il livello si sta alzando! Speriamo che il pubblico di Piacenza ci supporti perchè vogliano vincere per la terza volta consecutiva. Gli Arieti Este non li conosciamo, ma abbiamo visto che sono imbattuti, non hanno mai perso una partita dalla loro nascita, quindi porteremo rispetto a questa nuova formazione”. Dall’altra parte Alfonso Peloso, capitano degli Arieti Este, espone che:” quando abbiamo iniziato quest’anno con il rugby league, non ci saremo mai aspettati di raggiungere la finale del campionato. Partita dopo partita abbiamo preso confidenza tra di noi, ed inaspettatamente siamo riusciti a vincere contro formazioni più quotate della nostra. La partita di Silea ha fatto vedere il nostro carattere. Ora siamo in finale, tutto può succedere, visto che andiamo a Piacenza da sfavoriti e senza nulla da perdere. Quello che posso dire è che venderemo cara la pelle”. Sabato 23 giugno ore 18:00, presso lo Stadio W. Beltrametti di Piacenza, XIII del Ducato vs Arieti Este XIII Albo d’oro del Campionato Italiano di Serie A RL 2009 GRIFONS PADOVA (campionato sperimentale 4 squadre) 2010 XIII del DUCATO (6 squadre, scissione di 3 squadre dopo la prima partita) 2011 XIII del DUCATO (6 squadre) 2012 Da assegnare (8 squadre)

XIII DEL DUCATO vs ARIETE ESTE

The FIRL, is pleased to present the final of the Italian Serie A RL, which has reached the epilogue.

After the conclusion of the preliminary rounds, which saw 8 teams dispute the Italian rugby league championship, the first placed side in North West group (XIII del Ducato) and the North East group winners (Este Ariete XIII), on Saturday, June 23, 2012 at the stadium W. Beltrametti of Piacenza, at 18:00, will play for the title of Champions of Italy.

In the Italian Serie A Rl, the following teams participated XIII del Ducato (Current Italian champions), XIII del Duomo, Brescia RL, Parma RL, Padova Grifons, Ariete Este, Padova Melma Silea XIII and Padova 555 RL.

The current Italian champions (XIII del Ducato), have confirmed their strength on the field and the experience accumulated during the last two years and their desire to continue to dominate the Italian league.

The newly formed Ariete Este rugby league team was the surprise of the Italian Serie A RL, winning the right to play in the final in hard fought battle with the Melma Silea XIII. While the Grifons of Padova, due to the loss of their leader Matthew Sands, in Australia to gain experience with the Liverpool Saints, lost the verve that took them to the finals in the last 3 years.

Results:

Northwest Pool

Game 1 XIII del Ducato v XIII del Duomo 36-6

Game 2 Brescia RL vs Parma RL 36-30

Game 3 XIII del Duomo vs Brescia RL 44-32

Game 4 Parma RL vs XIII del Ducato 10-22

Game 5 XIII del Ducato vs. Brescia RL 44-32

Game 6 XIII del Duomo vs. Parma RL 28-30

Pool North East

Game 1 Ariete Este vs Padova 555 RL 42-20

Game 2 Grifons PD vs Melma Silea XIII n.a

Game 3 Grifons PD vs Ariete Esta 4-12

Game 4 Melma Silea XIII vs Padova 555 RL 38-20

Game 5 Melma Silea XIII vs Ariete Este 18-21

Game 6 Padova 555 RL vs Grifons PD 12-12

Table

1 XIII del Ducato 6 punti +54 1 Arieti Este 6 punti +33

2 Parma RL 4 punti -4 2 Melma Silea XIII 2 punti +17

3 XIII del Duomo 2 punti -20 3 Grifons PD 1 punto -8

4 Brescia RL 0 punti -30 4 Padova 555 RL 1 punto -40

Fabio Di Pietro, coordinator of the Italian Championship, together with Kelly Rolleston, declared that “FIRL are excited about the development this year. For us it has been a success, having increased the competition by 2 teams means the work we are doing is starting to pay off. We have trained new coaches with the coaching course held in Piacenza and now we have several new coaches, who have worked with the new teams. We are progressing and their is more interest and we have increased our internal activity “.

Fabio Berzieri Hogan, captain of the XIII del Ducato declared: “The championship was hard, even if the results don’t show it, it was more difficult to reach the final this year and the competition level is rising! We hope to have a lot of support from our public in Piacenza as we try to win the championship for the third consecutive year. We don’t know a lot about the Ariete Este we saw from the results that they are unbeaten as so we respect what they have achieved.

On the other side Alfonso Peloso, captain of the Ariete Este, stated that: “When we started this year with rugby league, we never expected to reach the final of the championship. Game after game we gained confidence and suddenly we were able to win against all the other teams. The game against Silea showed our character. Now we are in the final and anything can happen, since we go to Piacenza as under dogs with nothing to lose. What I can say is that we will give our all. “

Saturday, June 23 at 18:00, at the Stadium W. Beltrametti of Piacenza,

XIII del Ducato vs Ariete Este XIII

Past winners of the Italian Serie A RL:

2009 GRIFONS PADUA (experimental 4 championship teams)

2010 DUCATO XIII (6 teams, division of 3 teams after the first game)

2011 DUCATO XIII (6 teams)

2012 to assign (8 teams)

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

SI APRONO LE DANZE – LA FIRL LANCIA LA STAGIONE 2012

La Federazione Italiana Rugby League, è lieta di presentare la stagione 2012, la quale si articolerà di un’attività interna, di un’attività internazionale, e di una serie di appuntamenti di formazione.

Ovviamente si parte con il campionato italiano di Serie A RL, che verrà svolto dal 25 maggio 2012 fino alla finale del 23 giugno 2012. I club italiani d rugby a XIII, si stanno organizzando per scucire lo scudetto dalle maglie dei XIII del Ducato, vincitori delle ultime 2 edizioni.

Venerdì  11 maggio 2012, verrà presentato il Campionato Italiano di Serie A RL, con la pubblicazione delle squadre partecipanti, la formula del campionato, la suddivisione dei gironi, del calendario, delle sedi delle partite, e la sede della Finale.

I campionato italiano, inoltre darà la possibilità agli allenatori della Nazionale Italiana, capitanati da Paul Broadbent e da Carlo Napolitano, di selezionare i migliori giocatori che formeranno le selezioni dei Longobardi e dei Leoni Veneti.

Queste formazioni, si contenderanno nello State of Origin Italiano, ossia una partita tra i migliori giocatori del campionato italiano, valida per la convocazione in Nazionale. Lo State Of Origin Italiano, quest’anno si terrà presso il campo Augusteo del C’è l’Este Rugby, dove i Leoni Veneti, cercheranno di bissare il successo dell’anno scorso, ottenuto all’80esimo, dopo una partita avvincente finita 36 a 34 per la selezione del Nord Est.

Con queste premesse, la Federazione Italiana Rugby League, vuole dare la possibilità a ciascun giocatore del campionato italiano di mettersi in competizione per la maglia Azzurra.

Visto che si parla di Nazionale è d’obbligo parlare delle manifestazioni ufficiali Europee, alle quali la Nazionale Italiana parteciperà. L’Italia quest’anno parteciperà durante i mesi estivi alla prima parte dell’European Shield, un torneo tra le migliori Nazionali emergenti d’Europa.

L’Italia dopo aver vinto le edizioni del 2008 e del 2009, rientra nel torneo dopo l’assenza degli azzurri nelle edizioni 2010 e 2011. Questa edizione si svilupperà in un biennio e metterà a confronto le nazionali di Germania (vincitori dell’edizione 2011), della Russia (vincitori dell’edizione 2010 girone Est), della Serbia (vincitrice nel 2007 e nel 2010 girone ovest), e dell’Italia.

L’Italia giocherà la prima partita a Belgrado il 09 giugno 2012, poi ospiterà la Germania il 07 luglio 2012, per poi finire l’08 settembre 2012 a Mosca. Il Girone di ritorno dell’European Shield verrà giocato nel 2013 a campi invertiti.

Oltre questi impegni estivi, la Nazionali Italiana parteciperà all’European Cup, che si svolgerà nel mese di ottobre 2012 tra le nazionali di Inghilterra, Irlanda e Scozia.

Questo prestigioso torneo, primo per importanza nell’Europa del Rugby a XIII, vedrà le nazionali sopra citate affilare le armi in vista della Rugby League World Cup 2013.

Si partirà il 13 ottobre 2012, a Padova contro l’Inghilterra, per poi visitare le Highlands il 20 ottobre 2012 per il metch contro la Scozia,  mentre il 28 ottobre 2012 si giocherà a Limerick in Irlanda, nella tana dei Munster.

La F.I.R.L., inoltre, inizierà a proporre degli appuntamenti volti allo sviluppo del Rugby League in Italia, organizzando corsi tecnici di formazione.

Si terranno, infatti, il primo corso allenatori e il primo corso arbitri organizzati in Italia, i quali qualificheranno ufficialmente i partecipanti ad promuove e diffondere nella maniera corretta il rugby league in Italia.

Il Corso allenatori, verterà sulle basi del rugby league, sui principi del rugby league e sulla comprensione del gioco.

Presentando la programmazione della stagione 2012, il presidente della F.I.R.L., Daniele Veronese, dichiara:” assumendo la carica di presidente della F.I.R.L., il mio obiettivo primario è quello di lavorare assiduamente per realizzazione di un campionato domestico di qualità, grazie anche all’apporto della sezione tecnica della F.I.R.L. (Carlo Napolitano e Paul Broadbent), la quale ha come compito di migliorare e far progredire il rugby league, nei club italiani.

Mi pongo, inoltre, l’obiettivo di far aumentare il numero dei praticanti e il numero dei club di rugby league registrati in Italia.

Lo staff della F.I.R.L., in questi ultimi mesi, ha lavorato in maniera molto produttiva per centrare gli obiettivi di sviluppo del rugby league in Italia, come già annunciato, il giorno 11 maggio 2012, presenteremo sia le squadre partecipanti al campionato italiano che il format della Serie A RL 2012.

Ovviamente il campionato italiano, darà la possibilità ai selezionatori della Nazionale Italiana di convocare in Azzurro, i migliori giocatori italiani. La stagione internazionale 2012 della F.I.R.L., è ricca e ci sarà la possibilità per tutti i tesserati F.I.R.L. di vestire la maglia tricolore”.

Per maggiori informazioni sull’attività sino ad ora esposta, si prega di contattare la F.I.R.L. all’indirizzo di posta elettronica info@firl.it o di visitare il sito www.firl.it .

 


FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY LEAGUE

 

CALENDARIO STAGIONE 2012

 

Maggio

 

12 maggio 2012                Corso arbitri                                                                      Padova

25 maggio 2012                kick off Campionato Italiano Serie A RL

 

Giugno

 

2-3 giugno 2012                               Stage Nazionale Italiana                                              Piacenza

Corso Allenatori

09 giugno 2012                                 SERBIA vs ITALIA                                                             Belgrado(Serbia)

 

23 giugno 2012                                 Finali Campionato Italiano                                         Piacenza

30 giugno 2012                                 State of Origin LEONI VENETI vs LONGOBARDI  Este (PD)

State of Origin U18                                                       Este (PD)

 

Luglio

 

07 luglio 2012                                    ITALIA vs GERMANIA                                                    Piacenza

ITALIA vs GERMANIA  U18                                          Piacenza

 

Settembre

 

08 settembre 2012                         RUSSIA vs ITALIA                                                            Mosca (Russia)

 

Ottobre

 

13 ottobre 2012                               European Cup ITALIA vs INGHILTERRA TBC                          Padova

 

20 ottobre 2012                               European Cup SCOZIA vs ITALIA               TBC                       Glasgow (Scozia)

 

28 ottobre 2012                               European Cup IRLANDA vs ITALIA TBC                  Limerick (Irlanda) 

FIRL (Federation Italian Rugby League), is pleased to present the 2012 season, which will consist of domestic and international activities, and a series of training camps.

 

We will be starting with the Italian domestic league, the Serie A RL, which will be held from 25 May 2012 until the end of June 23, 2012. The Italian rugby XIII clubs will be trying wrestle the title away from current Italian champions the XIII del Ducato (Piacenza) winners of the last 2 championships.

 

 

 

On Friday, May 11, 2012, FIRL will present the Italian Serie A Championship RL, with the publication of the participating teams, the organisation of the season, the division of the groups, the calendar, venues of the matches, and the home of the Final.

 

 

The Italian Seria A RL league championship, will also give the opportunity to coaches of the Italian National Team, led by Paul Broadbent and Carlo Napolitano, to select the best players for the selection of the Lombards and Venetians Lions.

 

 

These selected players will compete in the Italian State of Origin game between the best players in the Italian Seria A league,  with selection for the National Team up for grabs. This years Italian State Of Origin will be held at  Augustan stadium of Este Rugby club where the North east selection, Venetian Lions will try to repeat last years thrilling last minute win 36-34.

 

 

With these events, FIRL (Federation Italiana Rugby League) wants to give each player a chance to compete for the much sort after blue Italian rugby league jersey.

 

 

Since we are talking about the Italian National team we are obliged to talk about the official European events which the national team will participate.  Italy will participate in the two year competition during summer, the European Shield, a tournament between the best emerging teams in Europe.

 

 

Italy after winning the 2008 and 2009 event, will again participate after missing the 2010 and 2011edition. This edition will be held over two years and will put the national teams of Germany (winners of 2011), Russia (group winners of the 2010 East), Serbia (winner in 2007 and 2010 round west), and of ‘Italy against each other.

Italy will play their first match in Belgrade, June 9, 2012, then will host Germany on the July 7, 2012, ending with match against Russia on September 8, 2012 in Moscow. The Second Half of the European Shield in 2013 will see Italy at home against Serbia and Russia.

 

 

The Italian national team will also participate at the European Cup to be held in October 2012 between England, Ireland and Scotland.

 

 

This prestigious tournament, the most important European Rugby League tournament will see the participating nations sharpen their weapons with a view to prepare for the 2013 Rugby League World Cup.

 

 

The tournament will start on 13th October, 2012, in Padua against England, then visit the Scottish Highlands on the 20th October, 2012 for the match against Scotland and finish on 28th October, 2012 against Ireland, in Limerick in the den of Munster Rugby union.

 

 

FIRL also will begin its courses aimed at developing Rugby League in Italy, organising coaches training courses.FIRL will be organising the first ever Rugby league coaching and refereeing courses to be held in Italy, where qualifying participants will gain a european recognised certificate where they will then be able to promote and spread rugby league in Italy in a correct and safe way.

 

During the presentation of the 2012 Rugby League planning, F.I.R.L president Daniele Veronese said ” As President of FIRL, my primary goal is to work thoroughly to achieve a high caliber of Domestic Championship thanks to the contribution of F.I.R.L coaching staff (Carlo Napolitano and Paul Broadbent), who have the task of improving and advance Rugby League within the Italian clubs.

 

I also add the objective of increasing the number of participants and the number of registered rugby league clubs in Italy.

 

The FIRL staff have been productively working over the last few months to achive the objectives of developing rugby league and on the 11 May 2012, we will present the teams participating in the Italian domestic championship the Seria A RL 2012.

 

The Italian Seria A league, will enable us to select the best italian domestic players for the Italian national side. The F.I.R.L 2012 has a rich international season and there will be a chance for all FIRL enrolled players to wear the tricolor jersey. ”

 

The Coaches course will focus on the basics of rugby league,  the principles and understanding of the game.

For more information please check out our site or contact FIRL e-mail address info@firl.it  or visit www.firl.it .

 

 

FEDERATION OF ITALIAN RUGBY LEAGUE

 

CALENDAR YEAR 2012

 

May

 

May 12, 2012                                     Referees Course                                                            Padua

May 25, 2012                                    Italian Serie A Championship kick off RL

 

June

 

2-3 June 2012                                   Italian National Stage                                                   Piacenza

Coaches Course

 

June 9, 2012                                      ITALY vs SERBIA                                                               Belgrade (Serbia)

 

June 23, 2012                                    Italian Championship Finals                                      Piacenza

 

June 30, 2012                                    State of Origin VENETI LIONS vs  LONGOBARDI                Este (PD)

U18 State of Origin                                                        Este (PD)

 

July

 

July 7, 2012                                        ITALY vs GERMANY                                                        Piacenza

ITALY vs GERMANY U18                                                Piacenza

 

September

 

September 8, 2012                         RUSSIA vs ITALY                                                              Moscow (Russia)

 

October

 

October 13, 2012                             European Cup ITALY vs ENGLAND TBC                   Padua

 

October 20, 2012                             European Cup SCOTLAND vs ITALY  TBC                                Glasgow (Scotland)

 

October 28, 2012                             European Cup IRELAND vs ITALY  TBC                   Limerick (Ireland)

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus