Progetto Scuole, l’azzurra più giovane e i test match: Francia e Italia femminile scaldano i motori

Come annunciato, l’Italia League femminile affronterà la Francia sabato 10 novembre. Tanti i temi in scaletta, a partire dall’esordio internazionale di Alessandra Menditti, la più giovane azzurra di sempre, e la ricerca di punti utili a migliorare il rankinkg. Francesi avversarie ostiche ma la Nazionale è pronta a giocarsela. 

Teatro dello storico Test Match, replica dell’incontro giocato in inverno a Tolone, sarà lo Stade Albert Domec di Carcassonne, città francese capoluogo del dipartimento dell’Aude, nella regione dell’Occitania. L’impianto è uno dei “templi” del rugby à XIII e ha ospitato storicamente tantissimi incontri di alto livello nel maschile, soprattutto match di Coppa del Mondo.

Risale al 1967 il primo test giocato in questo stadio, con la Gran Bretagna abile a imporsi 16-13 sulla Francia davanti a oltre 10 mila spettatori. Nello stesso anno, il prato del Domec ospitava anche il successo della nazionale transalpina addirittura sull’Australia (tour 1967); ecco nelle stagioni successive altre sfide di cartello alla Nuova Zelanda, alla stessa Inghilterra (sconfitta 28-15 all’Europeo 1977), per non menzionare un nuovo successo sui Kangaroos nel 1978 e altri test negli anni ottanta e novanta. In mezzo, diverse Rugby League World Cup: il 21-4 dei Chanticleers sulla Papua Nuova Guinea nell’edizione 1985-1988, la doppia sfida ai papuani e ai Kiwis nel torneo 1989-1992, l’exploit  francese su Tonga nel 2000. Da segnalare, sempre su questo terreno, i numerosi incontri tra l’Australia e squadre rappresentative e di club locali, nell’ambito di quelle tournée che appartengono ai ricordi del rugby league di una volta e che ogni tanto vale la pena ricordare con romantica nostalgia. Degne di menzione anche le finali di campionato e di Lord Derby Cup.

In questo contesto, acquista ancora più prestigio e “peso” la partita di sabato tra la Francia e l’Italia femminile. Sia perché quegli spalti hanno ammirato le gesta di grandissimi campioni e si godono oggi quelle dell’Association Sportive Carcassonne XIII nel rugby league e dell’Union sportive Carcassonne XV, sia perché si va costruendo una bella, accesa ma sana rivalità tra le azzurreLes Tricolores.
In più, l’incontro farà da “curtain raiser” a Francia-Scozia dell’Europeo maschile, coi francesi già qualificati al prossimo mondiale e alla ricerca di un titolo continentale che manca dal 2005; i Bravehears, in fase di ricostruzione dopo i successi dell’era Danny Brough e la corona d’alloro europea del 2014, potrebbero essere uno degli avversari dell’Italia maschile nelle qualificazioni iridate l’anno prossimo.

Ma oltre a scaldare i motori e dare il benvenuto al pubblico del Domec, Francia e Italia metteranno in campo i loro progressi come movimento, gruppo e squadra. Nella lista di ragazze convocate dai ct azzurri Tiziano Franchini e Matt Sands, spiccano diversi nomi già noti e premiate nell’ultimo anno e mezzo con caps ufficiali, ma anche parecchie novità.
Su tutte, vale la pena menzionare Alessandra Menditti, classe 2001 che, in caso di esordio, diverrebbe la più giovane nazionale italiana di sempre nel rugby league. Proveniente da Este (Padova), una delle roccaforti di questo codice del rugby, può giocare sia nella posizione di tallonatore (n. 9) che in quella di ala destra (n. 2); ha conosciuto il league grazie al Progetto Scuole della FIRL, che sta portando questo sport negli istituti scolastici e mira a diffonderne la conoscenza e la pratica a livello sia maschile che femminile.
Da non dimenticare inoltre i numerosi raduni (stage) svolti sul territorio, al sud come al nord.

«Siamo fiduciosi e altrettanto consapevoli che questa gara sarà impegnativa e molto fisica – commenta Matthew Sands, uno dei due allenatori della nazionale italiana di Rugby League femminile – nelle ultime settimane abbiamo lavorato molto bene e abbiamo strutturato un gruppo di lavoro interessante; ora sarà il campo a parlare, ma molte ragazze già si conoscono e sono convinto che faranno un gran bene. Il futuro? Dobbiamo continuare a lavorare, questo è sicuramente un gruppo da far crescere e sui cui puntare guardando ai prossimi impegni internazionali».

Il rugby league femminile è in rapida espansione in Europa e in Oceania. Si sono sinora giocate 5 edizioni della Coppa del Mondo, dal 2000 a oggi; primatista di titoli iridati è la Nuova Zelanda, n. 1 nel 2000, 2005 e 2008, ma sono in netto recupero le Jillaroos australiane, campioni nel 2013 in Inghilterra e nel 2017 in casa; un anno fa, il torneo iridato ha visto 6 nazionali ai nastri di partenza. L’Italia non ha mai partecipato ma l’obiettivo sul breve e lungo termine può essere sicuramente lavorare localmente per avvicinarsi alle migliori e pianificare l’assalto alla Women’s Rugby League World Cup.

Per gentile concessione NRL Photos

Di seguito, l’elenco delle atlete convocate. 
Seguiranno informazioni sulla copertura social e tv dell’evento. 

Giada Arzenton, Alessia Babini, Giulia Colangeli, Rosaluna Gavagna, Erica Neri, Virginia Pinarello, Cecilia Piva, Alessandra Menotti, Siria Raisa, Silvia Capello (comitato Nord Est), Bettolatti Rosa, Simona Gazzera, Vincenza Aria (comitato Nord Ovest), Giulia Iozzia, Enrica Pandolfo, Martina Viglianisi, Eva Pellegrini (comitato Sud)

Sotto, le convocate della Francia.

Elisa Akpa, Gaëlle  Alvernhe, Aurore Anton, Elsa Bedu, Jeanne Bernard, Leila Bessahli, Lauréane Biville, Meisa Bouguessa, Ophélie Coll, Emma Fourage, Aude Goubairate, Jessika Guehaseim, Marie-Clémence Guillet, Chahrazad Himoudi, Inès  Legout, Cyndia Mansard, Anaïs Mikalef, Elodie Moinache, Nadia Rouppert Olm, Elodie Pittana, Alice Varela


Francia Italia, sabato 10 novembre ore 15:30, Stade Albert Domec, Carcassonne
Saluzzo North West Roosters Vedène Rugby XIII Les Lynx, sabato 10 novembre 2018 ore 20:00Centro Sportivo Manta (Cuneo)


Published 07/11/2018 by Matteo Portoghese – FIRL Social Media Officer

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *