Nazionale Italiana – Il profilo di Gioele Celerino

di Cultural Pulse – Newsletter Team Italia

Nei suoi primi 2 match con i Tully Tigers, la seconda linea italiana Gioele Celerino ha vinto il premio di migliore in campo. L’avanti 23enne, nato in Piemonte, si trova attualmente nel North Queensland: lavora part-time in una piantagione di banane e si prepara alla sua seconda Coppa del Mondo di rugby league.

È bello giocare con Tully ed era la mia priorità – racconta Gioele – Sono davvero contento. Qui ho finalmente ritrovato la fiducia in me stesso, per poter dare tutto in campo”.

Unico giocatore prodotto dal rugby league italiano a essere stato selezionato per gli azzurri nella scorsa RLWC, Gioele deve ancora esordire a livello iridato. Quest’anno l’allenatore Cameron Ciraldo ha pre-selezionato una squadra fatta da giocatori che militano a livello di club in Italia, Francia, Inghilterra, Australia e Galles.

Celerino, la cui ultima esperienza italiana è stata con la maglia dei Saluzzo North West Roosters, ha giocato anche in Inghilterra coi Newcastle Thunder e ci parla di uno sport in crescita in Italia.

Il rugby league in Italia è sport nuovo ma in crescita – ha detto – È uno sport amatoriale per divertirsi con gli amici in estate durante le pause dalla stagione union. L’Italia è del resto dominata dal calcio. La cosa più importante comunque è portare il league alla gente. È un ottimo sport: è dinamico, rapido e facile da seguire e apprezzare in tv. Inoltre, gli appassionati in Italia sono un po’ stanchi di vedere l’Italia di rugby union perdere una partita dopo l’altra nel 6 Nazioni e potrebbe essere l’occasione giusta per il nostro codice”.

Pur lontano da casa, Celerino è convinto che l’esperienza con i Tigers sarà una grande preparazione per il Mondiale. E lo confermano le sue prestazioni in Australia, grazie alle quali il suo sogno di giocare nella Coppa del Mondo potrebbe diventare realtà.

È veramente dura svegliarsi alle 4:50 in piantagione, lavorare per 8 ore e poi allenarsi di notte – conclude – Ma ora mi sento un giocatore diverso, con molta più esperienza e fiducia nei propri mezzi. Il mio obiettivo? Giocare in Coppa del Mondo, ovvio”.
L’abitudine di Gioele al caldo umico del Far North Queensland sarebbe anche un bonus per gli italiani, che inizieranno la campagna iridata contro l’Irlanda proprio a Barlow Park (Cairns) domenica 29 ottobre.

So che qui ci sono molti italiani  ha detto Celerino – Mi piacerebbe incontrare i tifosi”.


Venite a supportare il Team Italia!

Le partite dell’Italia nella Pool D della RLWC2017:

Italia v Irlanda, domenica 29 ottobre, Barlow Park, Cairns, 4:00 PM AEST, Townsville Stadium, Townsville

Italia v USA, domenica 5 novembre, Townsville Stadium, 7:40 PM AEDT, Canberra Stadium, Canberra

Italia v Fiji, venerdì 10 novembre, Canberra Stadium, 2:00 PM AEST, Barlow Park, Cairns 

I biglietti per la RLWC2017 partono da soli $10 per bambini/agevolazioni, $20 per gli adulti e $45 per una famiglia di quattro persone.  Disponibili ora su rlwc2017.com.

Fan Club: Per entrare nel Fan Club Italiano (gratuito) e ricevere aggiornamenti visita il sito www.culturalpulse.com.au/rugbyleaguefans

Crediti immagine: Federazione Italiana Rugby League



Prezzi e offerte sui nostri kit mondiali!

 

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *