Italia League: ecco gli Azzurri per la Mediterranean Cup

L’Italia giocherà sabato in Libano a Beirut contro il Libano, calcio d’inizio previsto per le 19.00

La guida tecnica dell’Italia League, composta da Kelly Rolleston e Tiziano Franchini, ha selezionato gli Azzurri che sfideranno il Libano, sabato a Beirut, nella gara che mette in palio la Mediterranean Cup; calcio d’inizio previsto per sabato 3 giugno alle ore 19.00, presso l’Hadith Stadium. Si tratta di una rivincita dopo la gara persa dall’Italia nella sfida di Catania l’anno passato (22- 26). L’Italia League arriva a questa gara dopo essersi allenata in numerosi collegiali ad Abbiategrasso (Milano) che, di fatto, hanno fatto ulteriormente amalgamare e crescere un gruppo di atleti su cui la FIRL (Federazione Italiana Rugby League) punta davvero molto. <<Siamo davvero molto entusiasti di giocare questa gara internazionale – commenta Salvatore Pezzano, team manager dell’Italia League – abbiamo lavorato sodo nell’ultimo periodo su tutto il territorio nazionale e questa squadra è decisamente competitiva. Stiamo innalzando il livello di gioco grazie ai numeri sempre crescenti di atleti che si avvicinano al League. Siamo, poi, molto felici di giocare contro il Libano perché abbiamo creato una sinergia positiva con la Federazione Libanese che spero ci porti a continuare a collaborare in maniera così positiva anche in futuro. Rispetto alla partita siamo qui per vincere, chiaramente, vorremmo imporci come hanno fatto in febbraio le ragazze dell’Italia League Femminile>>.

Di seguito i convocati per l’Italia League:

Simone Boscolo, Matthew Sands, Fabrizio Ciaurro, Tommaso Nicoli, Alvise Rigo (North East Committee), Edoardo Pezzano, Igor Giammario, Hliwa Achara, Fabio Borina (Spartans Catania), Ismail Bayoui, Giuseppe Pagani (Lions Brescia), Gioele Celerino, Mirko Bergamasco, Jaume Giorgis (North West Roosters), Francesco Di Trapani (XIII Lovers Palermo), Simone Stanissa (Fogliano XIII), Emanuele Passera (XIII del Ducato).

Allenatori: Tiziano Franchini, Kelly Rolleston.

FacebooktwitterFacebooktwitter

Start a Conversation