Finale F.I.R.L. 27 Agosto 2016

XIII DEL DUCATO vs SPARTANS CATANIA sarà la finale scudetto del campionato italiano di rugby league, marchiato FIRL (Federazione Italiana di Rugby League): le due squadre, infatti, sono riuscite  ad imporsi rispettivamente nel campionato del nord e del sud Italia; la data della finale è quella del 27 di agosto, mentre la sede è ancora da definirsi, ma la città ospitante sarà Roma. Successo di pubblico e partecipazione per questo campionato di Rugby  XIII: ben 24, infatti, le partite di regular season che hanno permesso alle due compagini di competere per guadagnarsi l’accesso alla finalissima. <<Sono molto orgoglioso per quello che siamo riusciti a costruire – commenta Tiziano Franchini, vice presidente della FIRL – per noi si tratta del primo storico campionato che unisce nord e sud Italia e questo è un aspetto da non sottovalutare minimamente>>. Tanto il lavoro svolto sul campo dalla FIRL per promuovere e mettere in opera questo campionato, da nord a sud: in Sicilia, ad esempio, sono state ben quattro le squadre che si sono date battaglia per guadagnarsi un posto in finale; oltre agli Spartans Catania, importanti sono state le prove dell’Unione Rugby delle Aci alla prima esperienza, dei Rectores del instancabile Tino Magrì e dei XIII Lovers Palermo del duo Spinnato/Lo Re. <<In Sicilia abbiamo lavorato tanto – commenta Massimo Nicotra, presidente della franchigia Spartans – personalmente, poi, sono stato aiutato da Salvo Pezzano, ex manager della’Accademia FIR di Catania e siamo riusciti a centrare questa finale Scudetto. C’è grande orgoglio e voglia di affermarci>>. Al nord Italia, invece, è stata una lotta a due: da una parte i XIII del Ducato, che alla fine sono riusciti ad avere la meglio su campioni d’Italia in carica del Brescia.  <<Finalmente, dopo due stagioni, siamo riusciti a tornare a vincere il campionato del nord Italia e a conquistare questa finale scudetto – commenta Fabio Berzieri, capitano del XIII del Ducato – la cosa più positiva, tuttavia, è che siamo stati in grado di far girare oltre 27 giocatori e costituire anche una squadra U18, segnale importante guardando al futuro del movimento italiano di Rugby League. Andiamo a Roma con tanta voglia di affermarci e determinazione a giocare nel miglior modo possibile questa finale scudetto>>.
Di seguito tutti i risultati del campionato italiano di Rugby League – FIRL: 

GIRONE NORD
I GIORNATA
XIII DEL DUCATO vs PIACENZA RUGBY 44- 32
XIII GHIRLANDINA vs LIONS BRESCIA 20 – 78
II GIORNATA
XIII DELLA GHIRLANDINA vs XIII DEL DUCATO 38 -18
LIONS BRESCIA vs PIACENZA RUGBY 20-0 *
III GIORNATA 
XIII DEL DUCATO vs LIONS BRESCIA 16 – 40
XIII DELLA GHIRLANDINA vs PIACENZA RUGBY 26-12
IV GIORNATA
XIII DEL DUCATO vs PIACENZA RUGBY 32 – 24
XIII GHIRLANDINA vs LIONS BRESCIA 16 – 34
V GIORNATA
XIII DELLA GHIRLANDINA vs XIII DEL DUCATO 32 – 46
LIONS BRESCIA vs PIACENZA RUGBY 62-28
VI GIORNATA
XIII DEL DUCATO vs LIONS BRESCIA 18-12
XIII DELLA GHIRLANDINA vs PIACENZA RUGBY 12 –24

CLASSIFICA GIRONE NORD
LIONS BRESCIA 10 punti
XIII DEL DUCATO 10 punti
XIII DELLA GHIRLANDINA 2 punti
PIACENZA RUGBY 2 punti

FINALE CAMPIONATO ITALIANO NORD:
XIII DEL DUCATO vs LIONS BRESCIA 50 – 24

GIRONE SUD
CAMPIONATO ITALIANO GIRONE SUD
I GIORNATA
URA vs SPARTANS 14-26
RECTORES vs XIII LOVERS PALERMO 28-20
II GIORNATA
URA vs RECTORES 12-22
SPARTANS vs XIII LOVERS PALERMO 28-12
III GIORNATA
URA vs XIII LOVERS PALERMO 24-32
SPARTANS vs RECTORES 38-4
IV GIORNATA
URA vs SPARTANS 12-24
RECTORES vs XIII LOVERS PALERMO 10-46
V GIORNATA
URA vs RECTORES 48-10
SPARTANS vs XIII LOVERS PALERMO 38-16
VI GIORNATA
URA vs XIII LOVERS PALERMO 6-30
SPARTANS vs RECTORES 48-10

CLASSIFICA GIRONE SUD
SPARTANS CATANIA 12 punti
XIII LOVERS PALERMO 6 punti
BELPASSO RECTORES 4 punti
URA 2 punti

ALBO D’ORO CAMPIONATO ITALIANO DI RUGBY LEAGUE
2009 GRIFONS PADOVA (Campionato sperimentale)
2010 XIII DEL DUCATO I EDIZIONE
2011 XIII DEL DUCATO II EDIZIONE
2012 XIII DEL DUCATO III EDIZIONE
2013 XIII DEL DUCATO IV EDIZIONE
2014 LIONS BRESCIA V EDIZIONE
2015 LIONS BRESCIA VI EDIZIONE
2016 ???

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *