DICHIARAZIONE DELLA FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DI RUGBY LEAGUE SUL RUGBY LEAGUE ITALIANO

Fonte: Presidente della Rugby League International Federazione

La Rugby League International Federation, sta lavorando insieme alla Rugby League European Federation per sviluppare in maniera prosperosa il futuro del rugby league in Italia. La Coppa del Mondo sarà per la Federazione Italiana Rugby League, il coronamento di 18 mesi di un considerevole lavoro effettuato sulla riorganizzazione strutturale e su miglioramenti, sia in campo che fuori,  condotta dal presidente Orazio D’Arrò, dal Segretario Generale Alfonso Peloso e dagli altri direttori federali.

 

Nessun’altra organizzazione è riconosciuta, verificata o approvata, e qualsiasi dichiarazione pubblica contraria sarà ignorata. La R.L.I.F. non può verificare la sicurezza dei partecipanti, o la legittimità e/o genuinità della versione di rugby league giocata al di fuori della giurisdizione della F.I.R.L. ed esorta i partecipanti, giocatori e club con un interesse genuino nella pratica e nello sviluppo del rugby league di avvicinarsi alla F.I.R.L..

 

Il processo democratico rimarrà aperto a tutti i club di rugby league italiani che vogliano contribuire costruttivamente allo sviluppo dello sport in Italia e i loro interessi saranno tutelati.

 

Si augura alla nazionale Italiana che parteciperà alla Rugby League World Cup di ottenere i migliori risultati, visto che saranno coinvolti nell’apertura del mondiale assieme ad Australia ed Inghilterra, dopo la cerimonia di apertura, che si terrà a Cardiff il 26 ottobre 2013.


Scott Carter

RLIF Chairman

 

http://www.rlif.com/rugby-league-international-news/article/1101/rlif-statement-on-italian-rugby

Font: Rugby League International Federation’s President

The RLIF is working closely through the RLEF to develop a bright future for rugby league in Italy. The world cup will be a crowning event after 18-months of considerable organisational re-structuring and improvement both on and off the field, led by Federazione Italiana Rugby League President Orazio D’arro, General Secretary Alfonso Peloso and their fellow directors.

No other Italian organisation is recognised, verified or approved and any public declarations to the contrary should be disregarded. The RLIF cannot verify the safety of participants or legitimacy of any version of rugby league being played outside the jurisdiction of FIRL and urge participants and clubs with a genuine interest in the development of rugby league to approach FIRL.

The democratic process remains open to all Italian rugby league clubs wishing to contribute constructively to the development of the sport in Italy and we welcome their interest.

We wish the Italian Rugby League World Cup team every success in the competition as they will join Australia and England in the opening ceremony double header where Italy will play Wales, in Cardiff on October 26, 2013.


Scott Carter

RLIF Chairman

 

http://www.rlif.com/rugby-league-international-news/article/1101/rlif-statement-on-italian-rugby

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *