L’ITALIA E’ UNA BUONA SQUADRA



Etu Uaisele, uno dei leader di Tonga, ha parlato con Analia Pavan dello staff media della F.I.R.L., “So che l’Italia avrà un paio di giocatori provenienti da Australia e Inghilterra e questo è un bene perché in questo modo la squadra sarà più forte”.

 

Etu, abbreviazione di Etuate, è nato a Tonga 28 anni fa, attualmente gioca per le Roos Wyong nella competizione australiana di NSW e dopo la vittoria 36-4 contro Samoa allo Stadio Centrebet di Penrith il 20 aprile, ha parlato con F.I.R.L. della sua seconda Coppa del Mondo e la partita che arriverà contro l’Italia, il 10 novembre, allo stadio Shay di Halifax, in Inghilterra.

 

L’ex Parramatta Eels e Penrith Panthers, che ha giocato tutti e tre le partite per il suo paese durante la  Coppa del Mondo 2008, segnando anche due mete, ha detto che “è stato un onore giocare ancora per Tonga e soprattutto contro i nostri fratelli di Samoa in questo test match del Pacifico”.

 

Cosa sai sull’Italia?

“Non sono mai stato in Italia, ma ho sentito dire che, il paese è molto bello. Dovrò andare a visitarla prima o poi …”

 

E per quanto riguarda la squadra italiana?

“Conosco Cameron Ciraldo. Lui è un buon giocatore ed un bravo ragazzo … Non ho visto nessuna delle loro partite, ma conosco un paio di ragazzi della loro squadra e so che hanno dei buoni giocatori. La partita Italia-Tonga nella Coppa del Mondo dovrebbe essere un buon match, so che hanno un paio di giocatori provenienti da Australia e Inghilterra e questo è un bene, perché in questo modo la squadra sarà più forte”.

 

Come gli azzurri andranno nel gruppo C, della Coppa del Mondo 2013?

“Non sono sicuro di come andranno gli italiani, ma so che ogni partita sarà difficile … l’Italia ha buoni giocatori in squadra, vedremo come si conportanno gi azzurri… “

 

Pensi che il mondiale aiuterà il campionato locale italiano?

“Sì, questo torneo sarà un bene per l’Italia di rugby league perché penso che anche i giocatori di rugby union si avvicinerranno e vorranno giocare a specialità dopo il campionato del mondo”.

 

Quale è l’obbiettivo di Tonga nel mondiale?

“Il nostro obiettivo è quello di vincere ogni partita che giochiamo, speriamo arrivare alle semifinali”.

 

L’obiettivo personale di Etu?

“Voglio giocare ogni partita nella Coppa del Mondo e spero poter giocare in Super League il prossimo anno”.

 

Chi sarà il campione?

“Spero che che tonga vincai… penso che siamo sulla strada giusta per la Coppa del Mondo”.

 

Sarà la seconda per te, come pensi che puoi aiutare la tua squadra?

“Sì, è la mia seconda Coppa del Mondo. E’ una buona cosa perché la maggior parte dei nostri giocatori non hanno partecipato all’ultima, ma tutto quello che posso fare io è motivarli e mostrare a loro quello che significa giocare per Tonga… So che questi ragazzi sono molto orgogliosi di giocare per il proprio paese”.

 

Media Staff F.I.R.L. Analia Pavan +61 410 376 629

 

Etu Uaisele, one of the Tonga’s leaders, talked with F.I.R.L. about the Rugby League World Cup and the match coming against the Azzurri: “I know they have a couple of players from Australia and England and that’s good because in that way their team will be stronger”.

 

Etu, short for Etuate, was born in Tonga 28 years ago, and currently plays for the Wyong Roos in the Australian NSW competition, after the 36-4 victory against Samoa at Penrith’s Centrebet Stadium on the 20th April, he talked with F.I.R.L. about his second Rugby League World Cup and the match coming against Italy, the 10th November, at the Shay Stadium in Halifax, England.

The ex Parramatta Eels and Penrith Panthers player, who played all three games for his country in the 2008 World Cup scoring two tries, said that “it’s was an honor to play for Tonga again and especially against our brothers from Samoa in the Pacific Test match”.

What do you know about Italy?

“I haven’t been to Italy but I heard that the country is very nice. I will have to visit there sometime..”

And what about the Italian team?

“I know Cameron Ciraldo. He is a good player and good bloke… I haven’t seen any of their games but I know a couple of the boys in their team and they do have good players. The Italy-Tonga game at the World Cup should be a good game, I know they have a couple of players from Australia and England and that’s good because in that way their team will be stronger “.

How do you think the group will be in the RLWC?

“I’m not sure how they will go but every game will be hard… they have good players in the team but we will just have to see how they go…”

Do you think that the WC will help the domestic Italian competition?

“Yes, this tournament will be good for Italian rugby league because they will have rugby union players that will want to play league as well after the World Cup”.

Tonga’s goal in the WC?

“Our goal is to win every game we play and hopefully makes the semi finals”.

Etu’s personal goal ?

“I want to play in every game at the World Cup and hopefully play in the super league next year”.

Who will be the champion?

“I’m hoping we will win… we are on the right track for the World Cup!”.

This will be the second WC for you, how do you think you can help your team?

“Yes, it’s my second World Cup. It’s a good thing because most of our players didn’t play in the last one but all I can do is to motivate them and just show them the meaning of playing for Tonga… I know these kids are so proud to play for Tonga”.

 

Media Staff F.I.R.L. Analia Pavan +61 410 376 629

FacebooktwitterFacebooktwitter

Start a Conversation