Giorno: 10 settembre 2010

Piacenza campione d’Italia

It was a sunny day that crowned the THE ITALIAN LEAGUE FINAL 2010.
Camps Gossolengo (PC) XIII of the Duchy and the teams were challenged to earn Grifons the coveted title.

XIII THE DUCHY:
Thomas Robuschi Claudio Forte, Francesco Pavia, Alessandro Cuomo, Mark Zazzali, Alberto Barzan, John Franks, Fabio Berzieri, Mauro Slaves, Mauro Vague 
 Pier Giuseppe Mele, Ivan Genev, Philip Maserati, Marcelo Segundo, Fabio Nannini, Francis Battini, Santiago Monteagudo

GRIFONS:
Daniel Wilson, Frederick Avossa, Omar Taddia, Luke Zampieron, Andrea Battiston, Nicola Facco, Nicholas Bressanin, James Taddia, Julian Zaranella, Matthew Sands, 
 Stacy Sands, Richard Face, Tiziano Franchini, Fabio Di Pietro, Filippo Veronese, Liam Zollo, Ludwig Torregiani.

The game shows the height of the Aspects: Grifons the thirteenth and the Duchy to the kick-off are hurled against each other and to earn the frieze of the first champions of Italy 2010.Per 10 ‘the score remains unchanged with a contrattaccchi succession of both sides. Grifons are, however, that the tenth minute the deadlock with a goal of Sands M. that of a passage of Torreggiani can pierce the opponent’s defense and put the ball in the goal. Quickly turned from Veronese.

The piacenza But reacts immediately and report the scores level after only a minute with the goal of Santiago brilliantly transformed from Robuschi. At 20 ‘, however, is the piacenza that brings the advantage of a place of Franks transformed by the infallible Robuschi advantage that it does not last long, however, at 22’ on a fake Zollo is the Vargo to approximate the score, resulted in a draw from National player Veronese. To restore the duchy in the thirteenth Segundo advantage is that with a run of 30 yards from the ability to transform Robuschi to get another 2 points. The first half ends with the goal of Sands M. Veronese transformed by bringing the score to 18 to 18.
At the plunge is the second time with the goals of Piacenza Nannini at 12 ‘, 17 to Segundo’ and Hogan at 35 ‘, respectively, converted two of three Robuschi Santiago, closes the door on Grifons visibly fatigued.
Does not serve the goal of pride Grifons Franchini 38 ‘transformed by Veronese.Era una giornata di sole quella che ha coronato la FINALE DELL’ITALIAN LEAGUE 2010.
Nei campi di Gossolengo (PC) le squadre XIII del Ducato e Grifons si sono sfidate per guadagnarsi il titolo tanto ambito.

XIII DEL DUCATO:
Thomas Robuschi, Claudio Forte, Francesco Pavia, Alessandro Cuomo, Marco Zazzali, Alberto Barzan, Giovanni Franchi, Fabio Berzieri, Mauro Schiavi, Mauro Vaghi
Pier Giuseppe Mele, Ivan Genev, Filippo Maserati, Marcelo Segundo, Fabio Nannini, Francesco Battini, Santiago Monteagudo

GRIFONS:
Daniel Wilson, Federico Avossa, Omar Taddia, Luca Zampieron, Andrea Battiston, Nicola Facco, Nicola Bressanin, Jacopo Taddia, Giuliano Zaranella, Matthew Sands,
Stacy Sands, Riccardo Faccia, Tiziano Franchini, Fabio Di Pietro, Filippo Veronese, Liam Zollo, Ludovico Torregiani.

La partita si dimostra all’altezza delle aspetative: i Grifons e i XIII del Ducato al fischio di inizio si scagliano gli uni contro gli altri e per guadagnarsi il fregio di Campioni d’italia 2010.Per i primi 10’ il punteggio rimane immutato con un susseguirsi di contrattaccchi da ambedue le parti. Sono i Grifons comunque che al decimo minuto sbloccano il risultato con una meta di Sands M. che su un passaggio di Torreggiani riesce a bucare la difesa avversaria e posare la palla in meta. Subito trasformata da Veronese.

Il piacenza però regisce subito e riporta il punteggio in parità dopo solo un minuto con la meta di Santiago egregiamente trasformata da Robuschi. Al 20’ però è il piacenza che si porta in vantaggio su una meta di Franchi trasformata dall’infallibile Robuschi, vantaggio che non dura però a lungo, al 22’ Zollo su una finta trova il vargo per riavvicinare il punteggio, portato in parità dal calciatore Nazionale Veronese. A riportare i XIII del ducato in vantaggio è Segundo che con una corsa di 30 metri da la possibilità a Robuschi di trasformare per ottenere altri 2 punti. Il primo tempo si chiude con la meta di Sands M. trasformata da Veronese che porta il punteggio sul 18 a 18.
A rompere gli indugi il secondo tempo è il Piacenza che con le mete di Nannini al 12’, Segundo al 17’ e Hogan al 35’, trasformate due su tre rispettivamente da Robuschi, Santiago, chiude la porta in faccia ai Grifons vistosamente affaticati.
Non serve ai Grifons la meta di orgoglio di Franchini al 38’ trasformata da Veronese.

Punteggio Finale: XIII del Ducato – Grifons 34 – 24

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus